Melfi, con i suoi di 17 776 abitanti e 562 m s.l.m. di altitudine, sorge ai piedi del Monte Vulture.

Fu abitata un tempo da Dauni e Lucani, subì l’influenza longobarda e bizantina e divenne un importante centro e nodo commerciale in epoca medioevale. La sua posizione geografica era infatti strategica.

La dominazione normanna e quella sveva hanno influenzato in maniera preponderante il patrimonio culturale della città: Federico II ne fece una delle sue principali residenze, apprezzando i boschi del monte Vulture in cui poteva praticare la passione della falconeria.
A dominare la città è però il bellissimo castello di Melfi, uno dei più importanti castelli del meridione: edificato dai normanni è oggi il simbolo della città.

Oltre a questo, Melfi è il centro di gravita dell’intera industria lucana legato all’automobile, è infatti qui che opera la FCA ed è sempre da qui che le automobili prodotte partono per i mercati internazionali.
Una terra di contrasti dunque, dove lo spettacolare scenario dell’antico borgo medioevale, che ha mantenuto molti dei tratti che hanno caratterizzato la città come roccaforte si contrappone al moderno e piatto panorama di un grande polo industriale.

Castello di Melfi

Melfi con Zirlio

Una stupenda roccaforte medievale. VISITA MELFI INSIEME A NOI! Alla scoperta di una città che ha fatto la storia del
a persona